Successo per Rita Iacomino

Rodolfo Vettorello, Rita Iacomino e Alessandro Quasimodo
Dal 1999, per volere dell’UNESCO, il 21 marzo è la Giornata Mondiale della Poesia.
Ieri sera a Limbiate si è svolta un’affollata e piacevole serata in cui la poesia è stata celebrata: è stato, infatti, presentato il volume … e mi fingo poeta di Rita Iacomino.
Assieme all’autrice, c’era il poeta Rodolfo Vettorello che ha presentato l’opera al pubblico e l’attore e regista Alessandro Quasimodo che ha recitato, con la consueta bravura, una decina di poesie facenti parte della raccolta.
Nel suo discorso, Vettorello ha elogiato Rita Iacomino, affermando, tra l’altro, che … e mi fingo poeta è una raccolta di poesie più matura e riuscita della precedente.
Rita Iacomino, visibilmente emozionata, ha, tra le altre cose, raccontato come l’ispirazione le venga di notte nei momenti di insonnia e di malinconia e ha annunciato che è pronta la sua terza raccolta poetica che avrà una nota introduttiva di Alessandro Quasimodo e si intitolerà Ostriche a mezzogiorno.
Nella sala gremita erano presenti, tra gli altri, anche il Presidente della Provincia di Monza e Brianza Pietro Luigi Ponti e il Sindaco di Limbiate Raffaele De Luca.

La serata è stata introdotta da un quartetto di musiciste che ha eseguito, assai bene, alcune celebri arie d’opera.

Commenti

Post popolari in questo blog

AMLETO ha un nuovo indirizzo

Un narratore potente

Precipitare nella brutalità