Post

Visualizzazione dei post da Maggio, 2022

Amore vs Potere | Destino vs Autodeterminazione | Edoardo II

Immagine
Edoardo II o Il mondo intero per nemico di/da Christopher Marlowe per la bella ed essenziale regia di Andrea Piazza è un ottimo spettacolo che offre più di uno spunto di riflessione. Innanzitutto va elogiato per la riduzione drammaturgica da quattro atti a atto unico firmata da Ciro Ciancio che ha concentrato l’azione e ridotto i personaggi. Ne è risultato un testo che ruota attorno alle figure di Edoardo; del suo amato Gaveston; di Isabella (moglie di Edoardo) e di Mortimer, in rappresentanza della corte edoardiana. Il sottotitolo scelto per la messinscena, ossia Il mondo intero per nemico , mette in risalto il fatto che al centro dell’azione c’è il contrasto che l’amore tra Edoardo e Gaveston genera tra i potenti delle corte inglese. Un contrasto acuito dal fatto che Gaveston, ragazzo di umili origini, è insignito dal re di titoli e onorificenze che - in base alle usanze dell’epoca - non gli spettano. Ma la lotta tra Amore e Potere non è solo esterna alla coppia: essa è present

Celentano a colori

Immagine
Nel panorama editoriale italiano il volume Le robe di Adriano di Sergio Cotti edito da Bolis è, tutto sommato, un unicum : dedicato a un grande dello spettacolo qual è Adriano Celentano , in esso, oltre ai testi redatti da Cotti stesso, sono presentate, per la prima volta, tutte le copertine dei dischi e, anche, tutte le locandine dei suoi film. E, tenendo a mente il fatto che Celentano festeggia quest’anno i 65 anni di una carriera prolifica e di successo (che ne ha fatto il cantante italiano che ha venduto più dischi, oltre che attore campione di incassi), si può bene immaginare quanto “l’apparato visivo” del volume di Cotti sia corposo e importante. Parte visiva preceduta e accompagnata dai testi sia di Cotti stesso e sia da questi “raccolti” intervistando personaggi dello spettacolo (e non solo) che hanno lavorato a fianco di Celentano o che Celentano hanno conosciuto molto da vicino. Tra di essi vanno sicuramente ricordati Vincenzo Mollica (che firma la Prefazione del volume);

Il doppio di Tom Ripley

Immagine
Quarto della serie di romanzi con al centro il personaggio di Tom Ripley, Il ragazzo di Tom Ripley ( The Boy Who Followed Ripley ) di Patricia Highsmith è un vero capolavoro. Al centro della storia ci sono Tom e il sedicenne Frank, giovane rampollo di una delle famiglie più facoltose degli Stati Uniti che - sotto mentite spoglie - si avvicina all’uomo nei pressi della di lui abitazione francese e gli si presenta. Tra i due nasce subito un’intesa che porta Tom - dopo che un paio di tizi si sono interessati al ragazzo - a ospitare Frank a casa sua, facendolo passare come il nuovo aiuto giardiniere. L’amicizia tra l’uomo e il ragazzo si fa di ora in ora sempre più intensa, tanto che Tom, per Frank, diventa un modello da imitare persino nella gestualità. Frank, insomma, diventa una sorta di “doppio” di Tom e Tom, pur accorgendosi dell’ammirazione che il ragazzo nutre nei suoi confronti, non arriva a realizzare appieno ciò che sta succedendo. In realtà, entrambi i personaggi non sembrano