Celentano a colori


Nel panorama editoriale italiano il volume Le robe di Adriano di Sergio Cotti edito da Bolis è, tutto sommato, un unicum: dedicato a un grande dello spettacolo qual è Adriano Celentano, in esso, oltre ai testi redatti da Cotti stesso, sono presentate, per la prima volta, tutte le copertine dei dischi e, anche, tutte le locandine dei suoi film.

E, tenendo a mente il fatto che Celentano festeggia quest’anno i 65 anni di una carriera prolifica e di successo (che ne ha fatto il cantante italiano che ha venduto più dischi, oltre che attore campione di incassi), si può bene immaginare quanto “l’apparato visivo” del volume di Cotti sia corposo e importante.


Parte visiva preceduta e accompagnata dai testi sia di Cotti stesso e sia da questi “raccolti” intervistando personaggi dello spettacolo (e non solo) che hanno lavorato a fianco di Celentano o che Celentano hanno conosciuto molto da vicino.

Tra di essi vanno sicuramente ricordati Vincenzo Mollica (che firma la Prefazione del volume); Marco Columbro; Gianni Dall’Aglio; Ricky Gianco; Massimo Giletti; Giorgio Gori; Natale Massara; Cristiano Minellono; Franco Miseria; Mogol e Teo Teocoli.

Attraverso le loro testimonianze, Cotti ricostruisce “le carriere” di Celentano: quella di cantante; quella di attore e quella di showman televisivo.

Tre ambiti dello spettacolo nei quali Celentano ha saputo portare e imporre la sua carica innovativa con esiti spesso assai positivi e - inutile nasconderlo - anche qualche clamoroso scivolone.


Piace ricordare tre fulgidi esempi dell’arte innovativa e rivoluzionaria di Celentano, più volte nominati nel volume di Cotti:

  • la canzone Prisencolinensinainciusol, da molti considerato il primo rap della storia (indimenticabile l’esibizione a Milleluci al fianco di Raffaella Carrà);
  • il film Yuppi Du, scritto, diretto, interpretato e prodotto da Celentano;
  • il varietà televisivo Fantastico 8.

Un volume, dunque, che non solo ogni appassionato di Celentano non può non avere, ma che, sicuramente, è prezioso anche per coloro che studiano il variegato mondo delle spettacolo italiano e la sua storia.


Le robe di Adriano è disponibile in Amazon.

--------

Altro su Sergio Cotti

--------

📢 Per ricevere le comunicazioni di Danilo Ruocco iscriviti alla newsletter drnews e/o unisciti al canale Telegram @ruoccolive

Commenti

Post più visti del mese

Verdi, Piave e Rigoletto

Il corpo nudo dello scrittore