La rispettabilità genera "doppi"

Robert Louis Stevenson


Lo strano caso del dottor Jekyll e del signor Hyde di Robert Louis Stevenson è un capolavoro assoluto troppo spesso ingiustamente relegato alla letteratura di genere.


Pochi altri libri, come questo romanzo breve, hanno saputo (e sanno) descrivere in modo tanto preciso gli effetti nefasti della tutela della rispettabilità e, con essa, l'atteggiamento moralistico e bigotto di un’intera epoca (quella Vittoriana), le cui code purulente si avvertono ancora oggi.


Come si sa, il dottor Jekyll, che fin dalla giovinezza conduce segretamente una doppia vita, riesce a creare un composto chimico che gli permette di assumere un’altra identità (quella del signor Hyde) con cui potersi dedicare, in tutta tranquillità, ai suoi svaghi immorali.

Ogni volta, quindi, che Jekyll sente il bisogno di dare sfogo ai suoi istinti, si trasforma in Hyde.

Ciò gli dà la sicurezza, in caso le dissolutezze di Hyde venissero smascherate, di poter mantenere inalterata la propria rispettabilità, il proprio decoro e la propria onorabilità.

Le conseguenze per non avere rispettato le ferree leggi repressive della moralità cadrebbero, quindi, tutte su Hyde.

L’inesistente Hyde, “doppio” di Jekyll.  


Ma non tutto procede secondo i piani…

Anzi, va storto proprio ciò che non dovrebbe: Hyde prende il sopravvento fino ad annullare Jekyll…


Il romanzo, diviso nettamente in due parti*, pur condannando gli eccessi cui si abbandona Hyde - eccessi che, a parte un omicidio insensato quanto efferato, non vengono mai descritti** - condanna, parimenti, l’eccesso di repressione a cui si costringe l’alta società londinese.

Alta società che, come il Jekyll pre-Hyde, è costretta, per dare sfogo alle proprie pulsioni, a vivere segretamente “doppie vite”.


Un romanzo, quello di Stevenson, che va letto con la giusta attenzione, tenendo sempre a mente che se esiste un Hyde è perché un Jekyll non ha il coraggio di affrontare a testa alta la vita, quella vera.


_________________________

* Nella prima parte i fatti vengono descritti, ma non spiegati perché, per i testimoni dei medesimi, risultano inspiegabili. Nella seconda parte, quella dei due memoriali, i fatti trovano una causa scatenante.

** Le versioni manoscritte del romanzo precedenti a quella pubblicata nel 1886 descrivono i piaceri cui indulge Hyde: l’autoerotismo e i rapporti omosessuali.


Commenti

Post popolari in questo blog

Il corpo nudo dello scrittore

AMLETO ha un nuovo indirizzo

Un narratore potente