La Sicilia è la felicità



I racconti de Il corpo sa tutto di Banana Yoshimoto hanno più di un elemento in comune.

Oltre a essere scritti in prima persona, presentano al lettore quei sentimenti struggenti che nascono dalla quotidianità; le piccole cose che fanno da sfondo agli eventi a volte tragici; la preminenza del corpo anche nella formulazione dei pensieri e la capacità del paesaggio di influire sul benessere psico-fisico.


Nei racconti della Yoshimoto, i ricordi dei fatti vissuti si impiantano nel corpo e dal corpo prendono vita nuovi pensieri e decisioni importanti.

Bisogna dare ascolto al corpo, sembra dire l’Autrice, perché sa tutto: sa anche ciò che la mente finge di ignorare o rimuove più o meno consapevolmente.

Il corpo sa di ospitare in sé una nuova vita; sa che una pratica sadomaso dà piacere indipendentemente da quanto socialmente accettato e accettabile; sa da quale corpo è effettivamente nato e sa che i colori sfavillanti e cangianti della natura sono in grado di ridare quel benessere che la vita frenetica della città aveva scippato.


E la felicità, si afferma in uno dei racconti, non può non nascere in un luogo, come la Sicilia, dove la natura è sovrana. 

Dove il corpo è accolto dagli altri corpi e dai luoghi. 

Dove il Tempo scorre senza risparmio, come l’acqua da una fonte ricca e generosa.


Un libro di cui si consiglia la lettura.


Il corpo sa tutto è disponibile su Amazon.  

Commenti

Post più visti del mese

Monet: il trionfo del colore

Un libro noioso

Il corpo nudo dello scrittore